Cause di sensibilità dentale

Cause di sensibilità dentale

Cause di sensibilità dentale

Salute gengivale e sensibilità dentale

Un buono stato di salute non può prescindere da gengive sane. La recessione gengivale è una delle cause principali di sensibilità dentale. Uno spazzolamento eccessivamente frequente o aggressivo, un'infiammazione delle gengive di lungo corso (gengivite o periodontite) e anche l'avanzare dell'età possono contribuire alla recessione gengivale. Al ritirarsi delle gengive, la dentina sottostante può gradualmente divenire esposta nel corso del tempo.

Salute gengivale e sensibilità dentale

I trattamenti sbiancanti causano sensibilità?

La sensibilità che può essere percepita durante o dopo un trattamento di sbiancamento professionale è diversa dall'ipersensibilità dentinale. L'ipersensibilità dentinale è una condizione comune e dolorosa dei denti che può insorgere quando la dentina del dente diviene esposta (generalmente in conseguenza di recessione gengivale o usura dentale). Tuttavia, nel caso dei trattamenti sbiancanti, si ritiene che il componente sbiancante penetri nel dente, dando luogo a sensibilità.

Studi clinici indicano che i dentifrici contenenti nitrato di potassio possono alleviare la sensibilità associata a procedure di sbiancamento professionali. 

Rivolgiti al tuo dentista per informazioni sul rischio di sensibilità correlato a trattamento sbiancante, se stai valutando di sottoporti a un trattamento di sbiancamento dentale.

CHE COS'È LA SENSIBILITÀ DENTALE

Check-up online di Sensodyne

Check-up online di Sensodyne

Pensi di poter avere alcuni dei sintomi associati ai denti sensibili? Il nostro check-up online è uno strumento utile per saperne di più. Richiede solo qualche minuto di tempo e puoi farlo subito.

Check-up online