Sintomi di sensibilità dentale

Sintomi di sensibilità dentale

Sintomi di sensibilità dentale

Fattori comuni di sensibilità dentale

Sono diversi i fattori che possono provocare una fitta o dolore ai denti negli individui con denti sensibili. Di seguito alcuni dei fattori scatenanti più comuni di sensibilità dentale:

  • Consumo di cibo o bevande freddi
  • Consumo di cibo o bevande caldi
  • Consumo di cibi zuccherini o aspri
  • Respirare aria fredda
  • Spazzolare  i denti vigorosamente
Fattori comuni di sensibilità dentale

Altre cause di fastidio dentale, compresa la carie dentale

Di seguito riportiamo altri disturbi comuni che possono dare luogo a dolore dentale:

Carie dentale

Il dolore causato dalla carie dentale può risultare simile a quello della sensibilità dentale. La carie si forma quando gli zuccheri contenuti negli alimenti e nelle bevande reagiscono con i batteri presenti nella placca dentale, dando luogo alla formazione di acidi. Questi acidi possono gradualmente ammorbidire e dissolvere lo smalto e la dentina. Lavarsi i denti due volte al giorno con un dentifricio contenente fluoro aiuta a rinforzare i denti.

La carie dentale può non provocare dolore fino ad uno stadio piuttosto avanzato. Per poterla trattare fin dagli stadi iniziali, anche in assenza di dolore, è importante sottoporsi a controlli regolari in modo tale da consentire al dentista di individuare i segni iniziali della carie e trattarla.

Sbiancamento dentale

Molti individui sviluppano sensibilità dentale durante o nel periodo successivo ad un trattamento di sbiancamento dentale. Con sbiancamento dentale si intendono trattamenti professionali applicati sotto la supervisione di un dentista che utilizza ingredienti sbiancanti.

La sensibilità che può essere percepita durante o dopo un trattamento di sbiancamento è diversa dall'ipersensibilità dentinale. Si ritiene che il componente sbiancante nel prodotto penetri nello smalto e nella dentina per giungere al centro del dente, dove può dare luogo a irritazione e temporanea sensibilità.

Trattamento odontoiatrico

E' abbastanza comune avere denti sensibili per un certo periodo dopo un trattamento odontoiatrico. Tuttavia, se la condizione persiste, è opportuno rivolgersi al dentista per una consulenza specialistica.

Altre cause comuni di dolore ai denti comprendono ascessi dentali e fratture dentali. È importante sottoporsi a visite odontoiatriche regolari per verificare lo stato di salute di denti e gengive. In presenza di dolore o fastidio, in particolare se persistenti, rivolgersi al dentista per una consulenza specialistica.

Check-up online di Sensodyne

Check-up online di Sensodyne

Pensi di poter avere alcuni dei sintomi associati ai denti sensibili? Il nostro check-up online è uno strumento utile per saperne di più. Richiede solo qualche minuto di tempo e puoi farlo subito.

Check-up online

CHE COS'È LA SENSIBILITÀ DENTALE